Le 5 tappe per non sbagliare

Le 5 tappe per non sbagliare auto.

Non è una novità che il processo di acquisto di un’auto sia diventato in larga parte digitale, soprattutto mobile, ma sapete quanti e quali sono i passaggi quasi obbligatori per non pentirsi della propria scelta?

Uno studio della Luth Research afferma che ogni consumatore compie almeno 900 azioni/interazioni digitali prima di scegliere la sua nuova auto e completare quello che è in linea di massima il secondo acquisto più importante della nostra vita, sia per valore – dopo la casa – che per emozione.

Noi che vendiamo auto, sappiamo che il tempo investito nella ricerca dell’auto giusta può attraversare mesi. Questo tempo è composto da innumerevoli micro-momenti volontari che si verificano quando i consumatori utilizzano i propri dispositivi digitali per cercare risposte alle proprie domande o per affrontare i loro bisogni. Che si tratti di un’indagine per sapere quale sia l’auto più sicura, adatta, magari, ad una famiglia di cinque persone con tutti i loro bagagli, oppure quale possa essere la rata più bassa in un finanziamento, questi momenti si svolgono sul web e la capacità di noi dealer di reagire tempestivamente a questi micro-momenti influenza la scelta del consumatore, perso in una giungla di opportunità.

Quali sono, però, le domande giuste che il consumatore deve farsi per scegliere l’auto giusta per le proprie esigenze? Come schiarirsi le idee in questa giungla di informazioni? Noi di Contauto Due vogliamo semplificare la vostra scelta ed evitarvi futuri rimorsi, quindi vi suggeriamo queste 5 tappe per non sbagliare auto.

Le 5 tappe per non sbagliare auto

Vi raccontiamo la storia di Stefania, una giovane donna sulla trentina, madre di 3 bellissimi bambini. Quando ha iniziato la sua ricerca, cercava un SUV di medie dimensioni adatto alla sua famiglia di 5 persone e che entrasse comodamente nel suo garage profondo 6 metri.

Durante i 3 mesi impiegati in ricerche per trovare l’auto giusta per le sue esigenze, Stefania ha avuto più di 900 interazioni volontarie alla ricerca dell’auto da acquistare e ben il 71% di queste interazioni sono avvenute dal cellulare, includendo ricerche su Google, visite a siti di settore, video su YouTube, siti di brand automobilistici, siti di concessionari e siti di recensioni sulle automobili.

La ricerca era partita da 14 marchi automobilistici, per poi concentrarsi su 6 brand di rilievo.

Momento 1, il migliore: “qual è il SUV migliore?”.
6 su 10 persone che acquistano un’auto, entrano in concessionaria senza essere certi di quale auto acquistare. La ricerca di Stefania si è concentrata su automobili sicure e adatte alla famiglia. In 13 minuti, ha avuto la risposta a questa esigenza, selezionando tra i risultati della sua ricerca il Nuovo SUV Peugeot 2008.

Momento 2: “è l’auto giusta per me?
In questo momento iniziano le considerazioni pratiche e ogni cliente ha una lista di “cose da controllare”. La lista di Stefania comprendeva la presenza di 3 comodi posti dietro per i suoi bambini e un ampio bagagliaio per le valigie. In 32 minuti, ha potuto scartare con confronti pratici, comodamente dal suo cellulare, alcuni brand. Fortunatamente, non il nostro.

Momento 3: “posso permettermela?
A questo punto, qualche considerazione economica diventa doverosa. Stefania ha selezionato tra quelle già precedentemente filtrate le uniche che costassero meno di €25.000, comparando, poi, i vari finanziamenti messi a disposizione dai marchi e facendosi un’idea del valore della propria auto. Ancora una volta, grazie all'operazione di supervalutazione dell’usato del 30%, Peugeot sembrava essere proprio quella giusta, ma non era abbastanza.

Momento 4: “dove dovrei comprarla?
Nonostante gran parte del processo di acquisto si sia spostato online, visitare un concessionario resta un momento cruciale per quasi tutti i consumatori. Stefania vive a Napoli, ma è originaria di Caserta. Cercando tra i concessionari Peugeot in Campania, ci ha inviato una richiesta e dopo 4 minuti ha ricevuto una telefonata dai nostri uffici. Si è subito creato un buon feeling al telefono e Stefania ha trovato risposta a molte delle sue perplessità.

Momento 5: “la compro?
Sebbene gran parte di questa decisione avvenga in concessionaria, Stefania ha cercato di avere diversi preventivi per valutare le offerte tra i diversi brand che potevano interessarle. Ha considerato diversi fattori, come prezzo dell’auto, valore della permuta, distanza dal concessionario e prezzi della manutenzione, così da essere preparata all'incontro. Due giorni dopo la nostra telefonata, la mattina di un caldo sabato di luglio, è venuta a trovarci in concessionaria, confessandoci di aver mandato richieste di contatto a più concessionari Peugeot, ma di essere stata richiamata solo – e subito – da noi di Contauto Due.

In concessionaria, Stefania ha incontrato uno dei nostri consulenti alle vendite e, esposte le sue esigenze di spazio interno all'auto, ma compattezza nelle dimensioni esterne, rapporto qualità/prezzo tutto a favore della qualità, ottima valutazione della permuta, cortesia e professionalità del personale ed altre valutazioni personali, dopo soli 17 minuti era convinta: ha acquistato una splendida Peugeot 2008 Allure 120cv e ne è assolutamente felice!

Congratulazioni, Stefania. Auguri per la tua nuova auto e buone vacanze dalla tua concessionaria di fiducia!

Ti potrebbe interessare

Peugeot 2008 | 1.6 e-HDi 92 CV Stop&Start Active

Peugeot 2008 | 1.2 VTi Active Grigio Artense

Peugeot 2008 | BlueHDi 75 Active

Peugeot 2008 | BlueHDi 100 Active

Peugeot 2008 | 1.6 e-HDi 92 CV Stop&Start Allure

Peugeot 2008 | 1.6 e-HDi 92 CV Stop&Start Allure